Non sei solo

Oltre 50.000 testimonianze di clienti soddisfatti

ESPERIENZE

Lasciamo che i nostri clienti parlino per noi

Fisioterapista

Andrea Oster

"Sono una fisioterapista di Francoforte sul Meno e soffro di lipedema allo stadio II.

Ho il mio Venen Engel da qualche settimana e non penso mai alle mie gambe. All'inizio è stato davvero difficile. Mi tiravo su per le scale e le gambe mi facevano male. Ora vado a fare escursioni e posso anche correre su per le scale senza strappare la ringhiera dal muro.

Quindi sì, non penso più alle mie gambe. Questo mi ha davvero aiutato."

Utente di Veins Angel

Laura Schäfer

"A causa del cancro, soffro di una grave ritenzione idrica dovuta alla chemioterapia e ai farmaci.

Quindi cerco sempre sollievo nella vita di tutti i giorni e ho già testato molti dispositivi di drenaggio linfatico.

Ora ho incontrato Venen Engel e sono davvero soddisfatto .

Ho già testato alcuni prodotti in questo segmento, ma questa è davvero la cosa migliore che abbia mai provato! Finalmente ho di nuovo le gambe leggere nella vita di tutti i giorni e ho ritrovato una certa qualità di vita .

Una grande raccomandazione!"

Ballerino professionista

Katya Kaliguna

"Mi chiamo Katja Kalugina, sono una ballerina professionista e combatto da molti anni con un problema che alcuni di voi probabilmente conoscono bene: l'insufficienza venosa .

A 29 anni posso dire per esperienza che le gambe pesanti e gonfie non sono un problema per le persone anziane e non devono nemmeno essere evidenti.

Ciò che mi ha dato sollievo nella vita di tutti i giorni è Venen Engel 6 Premium .

Il piacevole massaggio con onde pressorie mi fa sentire rilassata e finalmente di nuovo leggera . Lo consiglio vivamente, non importa la tua età."

Fisioterapista

Julia Fruit

"Sono un fisioterapista di Francoforte sul Meno e soffro di lipedema, stadio II.

Ho il mio Venen Engel ormai da alcune settimane e non penso quasi più alle mie gambe . All'inizio è stato davvero, davvero difficile. Mi sono tirato su per le scale, mi facevano male le gambe. Ora vado a fare un'escursione e posso salire di nuovo le scale senza strappare la ringhiera dal muro.

Quindi sì, non penso più alle mie gambe. Questo mi ha davvero aiutato .